Bivacco dei Loff, by magicoveneto.it

Un’escursione tra le prelati trevigiane dal Passo San Boldo al Bivacco dei Loff, per una gita che vi fare immergere nella Natura regalandovi momenti lontani dallo stress cittadino.

Cosa vedere

Questo che vi consigliamo è un percorso molto piacevole e che vi farà scoprire le Prealpi Trevigiane, oltre che un Bivacco molto suggestivo e perfettamente inserito nel contesto veneto. Il dislivello totale dell’escursione è di 600 metri circa, il primo step al Passo San Boldo è pari a 709 metri e la Cima Vallon Scuro vi porterà a 1286 metri. Ci si trova vicino a Cison Val Marino, dove non passa certo inosservata la salita al Bivacco dei Loff e alle cime vicine come il Cordon del Gevero e la Cima Vallon Scuro.
Suggestivo è anche l’intero panorama che si apre dinnanzi ai visitatori, anche alcune vette dolomitiche si possono vedere molto bene e tutta la Val Belluna.
Il Bivacco dei Loff si può raggiungere da diversi sentieri, tra i quali quello del CAI numero 991, che vi guiderà verso il Passo San Boldo, caratterizzato dalle sue famose gallerie, scavate nei tornanti dagli Austriaci nella Prima Guerra Mondiale e chiamata anche la Strada dei Cento Giorni.
Ovviamente vi consigliamo di programmare per tempo la vostra escursione e di avvalervi di guide professioniste o di seguire attentamente le indicazioni, che troverete anche sul sentiero.

Il Bivacco dei Loff

Il Bivacco dei Loff si trova a 1140 metri sul livello del mare e per noi è un luogo davvero suggestivo e tipico dell’area montana veneta.

 


Questa foto di Osteria La Muda è offerta da TripAdvisor

Qui ci si può rifocillare, mangiare in compagnia e poi riprendere il cammino. La vista è spettacolare e anche le leccornie preparate non sono da meno. Vi vogliamo infatti deliziare con alcune immagini del Bivacco dei Loff, che sapranno descrivere il caratteristico rifugio meglio di mille parole.

scorcio dell’interno del Bivacco dei Loff, by alfazulo.com

Se anche voi avete passato qualche ora al Bivacco dei Loff, scriveteci e raccontateci la vostra escursione, anche con immagini o video.