Home / Cultura / AttualiTendenza / Referendum sull’autonomia del Veneto: ecco tutte le informazioni utili

Referendum sull’autonomia del Veneto: ecco tutte le informazioni utili

Il 22 ottobre si è chiamati alle urne, per esprimere il proprio parere riguardo l’autonomia del Veneto: ecco cosa c’è da sapere.

Il Veneto, come la Lombardia, sono interessati dal referendum che avrà luogo il prossimo 22 ottobre 2017. ma qual è la domanda precisa alla quale gli elettori dovranno rispondere?

“VUOI CHE ALLA REGIONE DEL VENETO SIANO ATTRIBUITE ULTERIORI FORME E CONDIZIONI PARTICOLARI DI AUTONOMIA?”

Sulla scheda elettorale, basterà barrare la vostra preferenza: SI o NO. Nell’immagine vedrete un fac-simile.

Per maggiori informazioni e per approfondire l’argomento, vi invitiamo anche a visionare il sito della Regione Veneto.

Autonomia del Veneto: l’obiettivo

L’obiettivo di questo referendum è ottenere maggiore indipendenza e forme di autonomia dallo Stato Italiano, della Regione Veneto in questo caso specifico.

Cosa succede se vince il SI?

Si tratta di un referendum consultivo, cioè verrà chiesto un parere agli elettori veneti, questo è nel totale rispetto della Costituzione Italiana.

Con la vittoria al referendum del SI, il Veneto non diventerà autonomo in automatico, ma autorizzerà Zaia ad avviare una trattativa con lo Stato Italiano, per avere più autonomia in ambito amministrativo, legislativo, e finanziario, come tutte le altre regioni italiane a statuto speciale.

Affinché vinca il SI, la maggioranza degli aventi diritto al voto dovrà partecipare al referendum ed il 50% dei voti dovrà essere positivo.

L’esito però non sarà vincolante, ma la giunta in carica o quella che subentrerà potrà decidere se portare avanti la richiesta di maggiore autonomia o meno.

E’ importante specificare che, non è in discussione far divenire Veneto e Lombardia, Regioni a Statuto Speciale, come sono invece la Sicilia, la Sardegna, il Friuli Venezia Giulia, la Valle d’Aosta e il Trentino Alto Adige.

Vi proponiamo anche un altro video di Noi Veneto, dove troverete il parere di diverse personalità di spicco, che spiegano perché votare SI.

Qual è l’alternativa al Si?

Di parere totalmente contrario è un gruppo di giovani cittadini veneti che propone l’astensione al referendum, il loro obiettivo è non far raggiungere quindi il Quorum del 50%.

Hanno più volte ribadito di non essere contro l’autonomia (sostengono l’astensione e non il NO) ma sono contro le modalità con cui la regione sta chiedendo autonomia, sostengono infatti che le vie per chiederla siano tutt’altre e non siano mai state portate avanti dalla regione.

Sostengono inoltre che la lega lo stia proponendo ora, politicizzandolo, dato che l’anno prossimo ci saranno le elezioni politiche, e che quando erano al governo avevano tutte le possibilità per poter chiedere maggiore autonomia, ricoprendo vari ministeri, e non l’abbiano mai fatto.

Vi proponiamo un video e un sito dove vengono spiegati vari motivi per l’astensione e le domande più frequenti.

Cosa fare quindi?

Il nostro invito è quello di ascoltare più voci possibile cercando di capire le varie motivazioni per poi trarre una propria conclusione e non lasciarsi condizionare ma essere il più razionali possibile nella scelta.

About eleonora

Check Also

Collezione Peggy Guggenheim assolutamente da vedere

Peggy Guggenheim è la fondatrice tra le altre della Galleria d’Arte omonima di Londra, motivo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: